Chi siamo

share on:

La U.I.L.D.M., sigla che identifica la nostra Associazione, è nata nel 1961 ed è attualmente presente su tutto il territorio nazionale con 67 Sezioni provinciali. Essa ha come scopo l’inserimento sociale delle persone affette da distrofia muscolare, e la promozione della ricerca su questa patologia. Per ulteriori informazioni: www.uildm.org.

La sezione di Sondrio, nata il 13 ottobre 2010, svolge un'attività d’informazione e sensibilizzazione sui problemi della disabilità derivanti dalle malattie neuromuscolari. Attualmente, con l'ausilio dei volontari volontari, assicura una serie di servizi socio-assistenziali e domiciliari, di comunicazioni cartacee e online, di formazione, di sensibilizzazione e di informazione.
La Sezione di Sondrio, fin dalla sua nascita ha sempre caratterizzato il suo operato impegnandosi a fondo sulle maggiori problematiche del suo tempo relative alla disabilità, battendosi con tenacia e spesso in modo innovativo su temi di vasto impatto sociale come le barriere architettoniche, l’integrazione lavorativa e scolastica, il diritto alla mobilità, il diritto allo sport e quello a una reale vita indipendente delle persone con disabilità.

Una ulteriore caratteristica della Sezione UILDM di Sondrio da sempre è quella di favorire la presenza delle stesse persone con disabilità tra i ruoli organizzativi e amministrativi dell’Associazione, dando spazio a chi vive quotidianamente la realtà delle malattie neuromuscolari.

Tra queste figure, non possiamo non ricordare quella di Mariella Folli, che con umanità e grande spirito di servizio ha dato una grande spinta alla nascita della UILDM di Sondrio e alla realizzazione di alcuni importanti progetti come Valtellinaccesibile.

La Sezione di Sondrio ha la propria sede in Via Gavazzeni, 54 a Talamona. Presso il nuovo Sportello in Via Giulini, 20 (Sede Cooperativa Grandangolo) e la stessa Sede vengono offerti i servizi della Sezione. 

Il progetto più importante che la Sezione ha promosso in questi anni è stato Valtellinaccessibile realizzato in collaborazione con Tecnici Senza Barriere Onlus. Grazie a questa iniziativa viene offerta consulenza e progettazione gratuita volta all’eliminazione delle barriere architettoniche in spazi privati e pubblici. Centinaia di famiglie, in Provincia di Sondrio, ma che anche oltre i confini della Valtellina hanno potuto migliore la loro condizione di vita grazie all’importante lavoro svolto dai professionisti/volontari coinvolti nel progetto.

Consiglio Direttivo 2017-2020

Stefano Della Nave Spini (Presidente)
Michela Gianoncelli (Vice Presidente)
Emilia Acquistapace (Tesoriere)
Maurizia Battistessa (Consigliere)
Clarissa Traversi Montani (Consigliere)
Marco Perlini (Consigliere)
Walter Fumasoni (Consigliere)

Revisore unico dei Conti:

Matteo Dott. Russo

Ritratto di admin

Margaret

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut at vulputate sem, at efficitur nibh. Aliquam sit amet nulla vel ipsum ornare commodo a a purus